Successi internazionali 1882-1923

Christian Gottlieb ampliò continuamente il proprio assortimento. La gamma dei suoi strumenti includeva ora apparecchi per induzione, microtomi, lampade per endoscopia e strumenti oftalmologici.

Christian Gottlieb Erbe (1855-1907) e Pauline Erbe (1857-1933) Christian Gottlieb Erbe (1855-1907) e Pauline Erbe (1857-1933)

Quando Christian Gottlieb Erbe terminò a Stoccarda il suo apprendistato come meccanico di precisione agli inizi degli anni '70 dell'Ottocento, il Reich tedesco era appena nato. Nel 1871 Otto von Bismarck divenne cancelliere del Reich. La rivoluzione industriale era in piena espansione in Europa centrale. Notizie di invenzioni in campo tecnico e medico cominciavano a fare il giro del mondo in tempi sempre più rapidi, mentre il giovane meccanico, proprio come il padre, viaggiava da un posto all'altro. Christian Gottlieb Erbe lavorò a Vienna, a Berlino, in Olanda e a Freiberg in Sassonia.

Nel 1882, a 27 anni, Christian Gottlieb Erbe rilevò l'officina del padre. Nello stesso anno sposò Pauline Grünvogel originaria di Weil im Schönbuch. Diversamente dal padre, che svolgeva da solo tutti i lavori in officina, Christian Gottlieb assunse numerosi collaboratori, che in parte aveva portato con sé a Tubinga da Berlino e Freiberg.

Poté contare sui contatti stabiliti dal padre con gli istituti universitari di Tubinga. Christian Gottlieb ampliò continuamente il proprio assortimento. La gamma dei suoi strumenti includeva ora apparecchi per induzione, microtomi, lampade per endoscopia e strumenti oftalmologici.

Nel 1907 Christian Gottlieb Erbe morì inaspettatamente all'età di 52 anni e la guida dell'azienda fu assunta dalla moglie Pauline. Si trattò di una decisione coraggiosa a quel tempo in cui le donne in Germania non avevano ancora il diritto di voto e potevano studiare solo presso pochissime università. A capo di un'azienda, le donne erano poi una rarità. Pauline rimase l'unica titolare per 16 anni, supportata dal figlio Christian Otto, a cui cedette l'azienda nel 1923.

Werbung Pubblicità

A partire dal 1893 Christian Gottlieb Erbe intensificò l'attività pubblicitaria sia sul territorio nazionale che all'estero. Fece stampare migliaia di opuscoli, alcuni in lingua inglese e francese.

Medaille Weltausstellung Chicago 1893 Medaglia all'Esposizione Universale di Chicago nel 1893

A partire dal 1890 gli apparecchi e gli strumenti Erbe poterono essere ammirati presso esposizioni in tutto il mondo. Il successo non si fece attendere a lungo: premi e medaglie arrivarono fra l'altro nel 1891 dall'Esposizione Internazionale di Anversa e nel 1893 dall'Esposizione Universale di Chicago (la medaglia in bronzo qui raffigurata). Erbe ricevette il riconoscimento per un microtomo. Nel 1893 Chicago assunse l'epiteto di "Mattatoio del mondo" e divenne il centro della lavorazione industriale della carne. I microtomi sono strumenti che permettono di ottenere sottilissime sezioni di tessuto per esami batteriologici e istologici. Christian Gottlieb Erbe continuò a migliorarsi ininterrottamente. I suoi modelli suscitavano grande interesse per l'affidabilità e l'estrema precisione.

Induktionsapparat Apparecchio per induzione

Uso di corrente faradica, continua o alternata, a bassa tensione o alta tensione: a cavallo del 1900 l'elettricità cominciò ad essere impiegata in medicina per applicazioni sempre più svariate. L'officina e il negozio di Erbe nella Neue Straße 2 a Tubinga vantava ora, accanto a strumenti ottici, un ampio assortimento di apparecchiature elettromedicali e relativi accessori. Un articolo che riscuoteva grande successo era l'apparecchio a induzione, che erogava corrente per la chirurgia e la terapia di stimolazione.

Induktionsapparat Oftalmoscopio "Modello Tubinga"

Dal 1851 era noto in medicina l'oftalmoscopio, uno strumento che permetteva di esaminare l'interno dell'occhio. Christian Gottlieb Erbe ne modificò il principio costruttivo in modo che l'oculista potesse vedere un'immagine della retina senza riflessi. Riuscì ad ottenere questo effetto conferendo una forma conica all'apertura di osservazione di soli pochi millimetri. La sua innovazione divenne presto nota con il nome di "Oftalmoscopio Modello Tubinga".

Königlicher Hoflieferant Fornitore della corte reale

Dal 1851 era noto in medicina l'oftalmoscopio, uno strumento che permetteva di esaminare l'interno dell'occhio. Christian Gottlieb Erbe ne modificò il principio costruttivo in modo che l'oculista potesse vedere un'immagine della retina senza riflessi. Riuscì ad ottenere questo effetto conferendo una forma conica all'apertura di osservazione di soli pochi millimetri. La sua innovazione divenne presto nota con il nome di "Oftalmoscopio Modello Tubinga".