Isterectomia Vaginale con BiClamp®

Indicazioni

  • Neoplasie benigne dell'utero
  • Utero fibromatoso
  • Adenomiosi dell'utero
  • Precancerosi
  • Nell'ambito di interventi per prolasso

I vantaggi di prodotti ERBE

  • Tempi chirurgici ridotti
  • Costi chirurgici minori
  • Rapida convalescenza e precoce mobilizzazione della paziente
  • Nessuna legatura
  • Minori dolori postoperatori
  • BiClamp è uno strumento riutilizzabile

Visualizzare le informazioni aggiuntive
Nascondere le informazioni aggiuntive

Prodotti consigliati

BiClamp® 201 T

20195-202

per esempio chirurgia dell'intestino,chirugia dello stomaco o isterectomie addominaliApprofondimenti...

BiClamp® 271 T

20195-203

per esempio chirurgia dell'intestino,chirugia dello stomaco o isterectomie addominaliApprofondimenti...

IES 2: Sistema per Aspirazione Fumi

10322-000

Aspirazione intelligente di gas combusti con IES 2: possibilità di dosaggio automatico, silenzioso ed efficace per una migliore ventilazione nella sala operatoria; riduzione della dispersione di virus e batteri.Approfondimenti...

VIO® 300 D

10140-100

L'intera chirurgia AF in una sola unità modulareApprofondimenti...

BiClamp® 200 C

20195-213

per esempio chirurgia dell'intestino,chirugia dello stomaco o isterectomie addominaliApprofondimenti...

BiClamp® 210

20195-200

Per l'isterectomia addominale e vaginaleApprofondimenti...

VIO® 3

10160-000

L'unità VIO 3 è la pietra miliare tecnologica che segue la VIO 300/200. Approfittate del progresso che oggi VIO 3 mette a disposizione vostra e dei vostri pazienti.Approfondimenti...

Fasi di intervento chirurgico
Emostasi pericervicale

Emostasi pericervicale

Con la pinza BiClamp è possibile coagulare le strutture ben preparate dei parametri in una sola volta oppure con piccole prese in ordine successivo e poi tagliare con la forbice chirurgica. In particolare la sezione dei legamenti utero-sacrali migliora la mobilità dell'utero.

Asportazione dei legamenti cardinali e dei legamenti vescico-uterini

Asportazione dei legamenti cardinali e dei legamenti vescico-uterini

I legamenti cardinali e i legamenti vescico-uterini vengono sezionati in posizione molto caudale rispetto al passaggio delle arterie uterine; in tal caso occorre fare attenzione che la vescica venga sollevata con la valva anteriore.

Emostasi e sezione dei vasi uterini

Emostasi e sezione dei vasi uterini

Con una pinza da collo viene afferrato il margine dell'istmo dove dovrà avvenire la coagulazione e la dissezione. Il BiClamp può poi essere posizionato in corrispondenza dell'asse vaginale mediano a livello dell'istmo. Con BiClamp si esegue la coagulazione e quindi la dissezione dei vasi uterini. Non è necessario preparare ulteriormente il peduncolo del vaso.

Separazione dell'utero dagli annessi uterini

Separazione dell'utero dagli annessi uterini

Se gli annessi uterini devono essere lasciati in sede, si prende l'estremità degli annessi direttamente a livello dell'angolo uterino, si coagula una o due volte con la BiClamp® ERBE e si seziona il tessuto coagulato con una forbice. A seconda dei casi e della variabilità anatomica, può essere utilizzata la forma concava o convessa dello strumento.

Minimo trauma chirurgico per le pazienti

Minimo trauma chirurgico per le pazienti

L'emostasi termica produce una riduzione dei fenomeni infiammatori e dolorifici. I peduncoli sulla legatura non vengono stretti con un filo e pertanto non si verificano effetti di necrosi tissutale.